settore eusiculo le specie endemichele specie non endemichei territori floristici del dominio siculo
sottosettore nord-orientale

Distretto etneo

L'edificio vulcanico dell'Etna, che si estende dal livello del mare fin oltre 3300 m di quota, costituisce un'area di notevole interesse naturalistico e paesaggistico.

L'ambiente etneo è caratterizzato dalla sovrapposizione di colate laviche di periodi differenti sulle quali è possibile osservare i vari stadi di colonizzazione vegetale, da quelli pionieri a crittogame alle formazioni più evolute di tipo climacico.
L'azione antropica, purtroppo, incide pesantemente sul territorio, alterandone spesso in modo sostanziale l'originaria copertura vegetale.

Il bioclima varia in relazione alla quota, passando dal tipo termomediterraneo a quello oromediterraneo; esso, inoltre, si presenta decisamente più umido sui versanti orientale e settentrionale, marcatamente più arido in quelli occidentale e meridionale.

 

Fiume Alcantara Etna - Fagus sylvatica L. veduta invernale L'Etna, veduta invernale Isola Lachea Etna Castagneti
Lago Gurrida Etna Monti Silvestri Castagneti Etna Etna Crateri avventizi Castagno dei Cento Cavalli - San Alfio

Fitogeografia della Sicilia