settore eusiculo le specie endemichele specie non endemichei territori floristici del dominio siculo
sottosettore nord-orientale

Distretto madonita

Il complesso montuoso delle Madonie, per la sua storia paleogeografica e per la natura geologica, si caratterizza fortemente rispetto alle altre aree montuose dell'Isola.
Esso risulta costituito prevalentemente da dolomie e calcari mesozoici, spesso frammisti a quarzareniti e argille.

Numerose vette superano i 1700 m, con quote massime di circa 2000 m.

Il paesaggio si presenta molto vario e ancora ben conservato, con la presenza di estese formazioni boschive, come faggete, querceti sempreverdi (leccete e sugherete) e caducifogli a roverella e a rovere, garighe, pascoli e cespuglieti orofili, cenosi sia rupicole e glareicole che ripali e igrofile.

Sulle Madonie, in particolare, si rinviene il più ricco contingente endemico di tutta l'Isola e ciņ conferisce a questo territorio un rilevante interesse naturalistico.

 

Coltivi Madonie Massiccio delle Madonie

Fitogeografia della Sicilia