Boschi di faggio (Fagus sylvatica L.) sono distribuiti sull’Etna prevalentemente fra i 1440 e i 2000 m s.l.m., raggiungendo quote inferiori (800 m s.l.m.) a Valle San Giacomo, sul versante orientale. Si tratta di formazioni mesofile che richiedono suoli maturi e profondi ed una elevata disponibilità idrica ben rappresentate su tutti i versanti del vulcano, eccezione fatta per quello sud in cui è presente soltanto una piccola formazione a Monte Vetore.
 

Torna al testo