Sulla separazione di Giarre e Riposto

Provincia di Catania
Sottintendenza del distretto di Aci-Reale


Aci-Reale, il d 17 Maggio 1841
Carico 3 - N. 2611


Oggetto: Sulla separazione di Giarre e Riposto.

Sig. Intendente
dall'Ispettore di Polizia residente in Riposto con rapporto di pari data, n. 221, mi viene scritto quanto segue:

Signore - La scorsa notte pervenne la certa notizia, che S. M. il Re N. Signore, in data del 27, caduto Aprile aveva decretato l'elevazione di questo quartiere a Comune.
Non posso esprimere i sentimenti di riconoscenza di questa popolazione verso lo ottimo Monarca, per un tratto di tanta giustizia, oggetto di contesa di venti anni e pi. Malgrado la gioia generale, ed inesprimibile, ho avuto occasione di "osservare docili, e moderati" questi abitanti. Posso assicurarle essere un commovente spettacolo, che individui d'ogni ceto, ogni et, ogni sesso si portono nel tempio per presentare all'Altissimo fervidi voti per la conservazione dell'ottimo nostro Sovrano. "Non debbo tacere, che in Giarre s' marcata la massima rassegnazione, per la Sovrana determinazione".
L'ordine pubblico stato perfettamente conservato quantunque da me non si era mancato da pi giorni imprendere, le analoghe, e riservate misure "di precauzione".
Stimo conveniente portare tutto, ci alla di Lei superiore conoscenza.

Il Sottintendente
N. MANDANICI