Moraceae
Chiudi
 
Ficus microcarpa L.
Sinonimi
Ficus retusa L. var. nitida ; Ficus benjamina Willd.
AreaOrigine
Asia sud-orientale, Australia
Etimologia
Il termine generico deriva dal nome latino con il quale venivano designati sia la pianta che il frutto, nome derivato a sua volta dal greco 'sykon'. Il termine specifico fa riferimento ai frutti piuttosto piccoli.
Collocazione e caratteristiche
Settore: XV 01
Numero: DF
Collezione: Piante esotiche
Dimensioni: Altezza: 14 m; Diametro del fusto: 60 cm
Stato di conservazione: Ottimo
Disponibilità semi:
Portamento
Albero sempreverde a chioma espansa solitamente con rami formanti numerose radici aeree.
Foglie
Le foglie sono ovali con margine intero, acuminate all'apice, piuttosto piccole, mai più lunghe di 10 cm, glabre, di colore verde-scuro lucido sulla pagina superiore, più chiare su quella inferiore, portate da un picciolo molto breve e provviste di nervature basali allungate spesso quasi fino al margine, le laterali distanziate e molto oblique.
Fiori
I fiori sono unisessuali, molto piccoli, racchiusi in gruppi all'interno di un ricettacolo carnoso, all'ascella delle foglie.
Frutti
I frutti sono molto piccoli, globosi, di colore blu-nerasto lucido a maturità.
Coltivazione
Più rustica rispetto a F. elastica Roxb., è resistente al freddo e cresce bene all'aperto nelle regioni a clima mite.
Uso
E' una pianta ampiamente utilizzata nell'arredo urbano come albero da ombra per il fogliame denso e persistente e la chioma espansa, soprattutto in filari per le alberature stradali.
Curiosità
E' una pianta molto diffusa nel verde pubblico di molte città dell'Italia meridionale.
Chiudi





© 2005 MEDIAETNA - Credits