Cannaceae
Chiudi
Canna d'India, Fior del granchio  
Canna indica L.
Sinonimi
Canna edulis Ker.-Gawl.; Canna orientalis Rosc.; Canna patens Rosc.
AreaOrigine
America settentrionale
Etimologia
Il termine generico è il nome comune latino della pianta per derivazione dal medesimo termine greco, discendente dall' assiro-babilonese 'kanu'. Il termine specifico fa riferimento all'area di origine della specie; l'America infatti era nota come Indie occidentali.
Collocazione e caratteristiche
Settore: XX 05
Numero: DF
Collezione: Piante esotiche
Dimensioni: Altezza: 70 cm
Stato di conservazione: Buono
Disponibilità semi:
Portamento
Pianta erbacea perenne, rizomatosa, alta fino a 1.5 m, con scapi eretti non ramificati.
Foglie
Le foglie sono grandi, di colore violaceo, oblunghe, lunghe fino a 35 cm, con picciolo inguainante lo scapo e nervatura mediana prominente.
Fiori
I fiori sono grandi e vistosi, di colore rosso o arancione, riuniti in racemi terminali eretti. Il perianzio è formato da sei elementi, i tre esterni verdi, sepaloidi, i tre interni petaloidi e colorati. Gli stami sono sei, ma uno solo è fertile, e l'ovario è infero, triloculare.
Frutti
Il frutto è una capsula.
Periodo di fioritura
Fiorisce in estate.
Propagazione
Si moltiplica per divisione dei cespi o per seme.
Uso
Pianta ornamentale per il fogliame e i fiori vistosi, adatta soprattutto a formare bordure ed aiuole.
Interesse
In Venezuela si utilizza l'amido dei rizomi a scopo terapeutico.
Chiudi





© 2005 MEDIAETNA - Credits