Rutaceae
Chiudi
Limone volkameriano  
Citrus volkameriana Ten. & Pasq.
AreaOrigine
Sconosciuta
Etimologia
Il termine generico probabilmente deriva da una lingua pre-indoeuropea, in greco 'citron' e in latino 'citrus', per indicare il cedro, agrume di origine indiana introdotto in Persia e poi in Grecia da Alessandro Magno. Il termine specifico è dedicato a J. C. Volckamer.
Collocazione e caratteristiche
Settore: XXI 33
Numero: DF
Collezione:
Dimensioni:
Stato di conservazione:
Disponibilità semi:
Portamento
Albero di media grandezza (3-5 m) con chioma espansa e rami dotati di corte e robuste spine.
Foglie
Le foglie sono ellittico-ovali, più piccole di quelle del limone, brevemente picciolate.
Fiori
I fiori sono piccoli, bianchi con sfumature violacee.
Frutti
Il frutto è un esperidio di colore giallo arancio con polpa di sapore acido, simile a quello del limone, contenente numerosi semi.
Propagazione
Si riproduce per seme.
Uso
E' una pianta talora utilizzata come portainnesto del limone, nelle zone a clima più mite.
Chiudi





© 2005 MEDIAETNA - Credits