Palmae
Chiudi
 
Trithrinax campestris Drude & Griseb.
AreaOrigine
Argentina
Etimologia
Il termine generico deriva dal greco 'treis' = tre e 'thrinax' = tridente, in riferimento alla morfologia delle giovani foglie e al loro tipo di segmentazione. Il termine specifico, in latino significa 'dei luoghi pianeggianti, di pianura' e allude all'habitat della pianta.
Collocazione e caratteristiche
Settore: XIV 07
Numero: DF
Collezione: Palme
Dimensioni: Altezza: 6 m; diametro fusto: 60 cm.
Stato di conservazione: Ottimo
Disponibilità semi: No
Portamento
Elegante palma a fusti multipli alti oltre 5 m, coperti per quasi tutta la lunghezza da un fitto intreccio di foglie secche, persistenti a lungo.
Foglie
Le foglie, riunite in una densa corona apicale, sono ampie, a forma di ventaglio, profondamente incise 2-3 volte in numerosi segmenti lineari brevemente bifidi all'apice. Sono glabre sulla pagina inferiore, coperte da una pelosità biancastra su quella superiore, portate da piccioli provvisti alla base di un fitto intreccio di fibre saldate alla sommità in lunghe spine.
Fiori
I fiori sono piccoli, ermafroditi, portati da spadici ascellari, molto ramificati, con peduncoli robusti, racchiusi inizialmente in una spata bianca, dopo sottesi da numerose spate coriacee.
Frutti
I frutti sono carnosi, globosi, di colore giallo-verdastro, grandi 2,5 cm.
Periodo di fioritura
Fiorisce nel mese di Agosto.
Coltivazione
Pianta a crescita lenta, piuttosto resistente al freddo, predilige esposizioni soleggiate e terreno fertile, ben drenato.
Propagazione
Si moltiplica per seme.
Uso
Palma piuttosto rara, difficilmente coltivata nei giardini, ma molto ornamentale per il portamento e il tronco coperto da un mantello di foglie secche persistenti.
Chiudi





© 2005 MEDIAETNA - Credits