Myrtaceae
Chiudi
 
Eucalyptus citriodora Hook.
AreaOrigine
Australia (Queensland)
Etimologia
Il termine generico deriva dal greco 'eu' = bene e 'kalyptós' = coperto in riferimento ai boccioli fiorali provvisti di un opercolo che copre gli stami. Il termine specifico fa riferimento all'odore di limone (Citrus limon Burm.f.) che emanano le foglie.
Collocazione e caratteristiche
Settore: VII 12
Numero: DF
Collezione: Piante esotiche
Dimensioni:
Stato di conservazione: Ottimo
Disponibilità semi:
Portamento
Albero di medie dimensioni, con tronco colonnare e corteccia liscia, biancastra.
Foglie
Le foglie sono dimorfe, quelle giovanili opposte, peduncolate, di forma oblungo-lanceolate, quelle adulte alterne, strettamente lanceolate, che emanano un forte profumo di limone se stropicciate.
Fiori
Le infiorescenze sono a corimbo, fomate da 3-7 fiori. Il calice ha 4 sepali saldati su cui poggia un opercolo (di derivazione corollina) che, al momento dell'antesi, si stacca, lasciando fuoriuscire moltissimi stami. L'ovario è formato da 4 carpelli.
Frutti
Il frutto è una capsula a 4 logge.
Coltivazione
Non richiede particolari cure e può essere coltivato anche in vaso.
Propagazione
Si moltiplica per seme.
Uso
Si coltiva nei climi temperati per il gradevole profumo delle foglie.
Interesse
La resina del tronco e gli olii eterei delle foglie sono utilizzati a scopo officinale in Brasile (Essência de eucalipto citriodora), Colombia, Messico, India e Giappone.
Avversità
Può andare incontro a malattie crittogamiche delle radici e dei rami nonchè a parassiti animali quali cocciniglie e xilofagi.
Chiudi





© 2005 MEDIAETNA - Credits