Myrtaceae
Chiudi
Ciliegia di Surinam  
Eugenia uniflora L.
Sinonimi
Eugenia michelii Lam.
AreaOrigine
Brasile, Guayana
Etimologia
Il termine generico è dedicato al principe Eugenio di Savoia (1663-1736). Il termine specifico fa riferimento ai fiori solitari.
Collocazione e caratteristiche
Settore: III 42 X 13
Numero: DF
Collezione: Piante esotiche
Dimensioni:
Stato di conservazione: Buono
Disponibilità semi:
Portamento
Arbusto o piccolo albero, alto 3-4 m (talora fino a 8 m).
Foglie
Ha foglie opposte, ovali, arrotondate alla base e troncato-acuminate all'apice, grandi 5-6 x 2,5-3 cm.
Fiori
I fiori sono piccoli e profumati, solitari, con calice di 4 sepali e corolla bianca di quettro petali. Gli stami sono numerosi, piuttosto corti; l'ovario è infero.
Frutti
Il frutto è carnoso (bacca) di colore rosso, grande 2-3 cm, con 8 profondi solchi longitudinali e conserva nella parte distale i resti del calice. Il seme è unico.
Coltivazione
Si coltiva abbastanza facilmente su terreno fertile, in pieno sole o in ombra parziale.
Propagazione
Si moltiplica per seme in primavera o per talea in autunno.
Uso
Pianta rara nei nostri climi come pianta ornamentale, viene apprezzata per il portamento.
Interesse
E' coltivata nei paesi d'origine per i frutti commestibili dal gradevole sapore speziato. In Argentina e Nuova Caledonia la pianta è utilizzata a scopo officinale.
Chiudi





© 2005 MEDIAETNA - Credits