Melianthaceae
Chiudi
Fior di miele  
Melianthus major L.
AreaOrigine
Africa meridionale
Etimologia
Il termine generico deriva dal greco 'méli' = miele e 'ánthos' = fiore, per i fiori ricchi di nettare. Il termine specifico in latino significa 'più grande' e si riferisce alle dimensioni della pianta, superiori a quelle delle altre specie del genere.
Collocazione e caratteristiche
Settore: XI 29
Numero: DF
Collezione: Piante esotiche
Dimensioni:
Stato di conservazione:
Disponibilità semi:
Portamento
Arbusto glabro alto fino a 2-4 m, ampiamente ramificato alla base.
Foglie
Le foglie, lunghe 30-40 cm, di colore verde-cinereo, sono composte da 9-15 foglioline sessili, ovali, a margine dentato-seghettato, di consistenza lievemente carnosa. Se stropicciate emanano un odore intensamente aromatico.
Fiori
I fiori, riuniti in pannocchie piramidali sono di colore arancio-rossastro, con petali lunghi circa 2 cm e con una ghiandola nettarifera che produce un liquido nero, dolciastro.
Uso
Questa pianta, nelle regioni temperate, è coltivata per il fogliame vistoso.
Chiudi





© 2005 MEDIAETNA - Credits