Nyctaginaceae
Chiudi
 
Bouganvillea glabra Choisy
AreaOrigine
Brasile, Messico
Etimologia
Il termine generico è dedicato al navigatore francese L. A. De Bougainville (1729-1811). Il termine specifico fa riferimento alla mancanza di peli sulle foglie.
Collocazione e caratteristiche
Settore: XVI 05
Numero: DF
Collezione: Piante esotiche
Dimensioni: Altezza: 2 m
Stato di conservazione: Buono
Disponibilità semi: No
Portamento
Arbusto sarmentoso, sempreverde o parzialmente deciduo, con fusti legnosi e rami muniti di robuste spine ascellari uncinate.
Foglie
Le foglie sono alterne, intere, ovato-ellittiche, acuminate all'apice, con margine ondulato, lisce, di colore verde lucido.
Fiori
I fiori, raccolti in grappoli, sono piccoli, poco appariscenti, lungamente tubulosi, con calice a 5 denti, di colore carminio, e corolla con tubo verde, saldato al tubo calicino, e lembo bianco a 5 lobi rotati e arricciati, riuniti in gruppi di 3, sottesi da tre vistose brattee, cordato-ovate, di colore carminio-rosato nella specie tipica.
Frutti
I frutti sono piccole nucule.
Periodo di fioritura
Fiorisce abbondantemente dalla primavera all'autunno inoltrato.
Periodo di fruttificazione
Le piante comunemente coltivate di norma non fruttificano nelle nostre regioni, soprattutto perché si tratta di forme orticole o di ibridi.
Coltivazione
Pianta semirustica, cresce all'aperto nelle regioni a clima temperato dove tende a divenire decidua in caso di inverni freddi. Predilige esposizioni soleggiate, terreno di qualsiasi natura ma ben drenato. Richiede potatura a fine inverno per favorire l'emissione di nuovi getti fioriferi: consiste nell'accorciare i germogli principali di ca. un terzo e nel diradare i rami togliendo i più deboli. Se coltivata in vaso è bene concimare, in estate, con un fertilizzante liquido, ogni 15-20 giorni. Sono note numerosissime varietà colturali che si distinguono per il colore delle brattee fiorali e delle foglie, quali la var. 'praetorius' a brattee colore salmone, var. 'snow-white' con brattee bianche a venature verdi, var. 'sanderiana' molto fiorifera con brattee di colore viola intenso, var. 'variegata' con brattee viola e foglie a margine chiaro, ecc.
Propagazione
Si moltiplica per talea di legno semimaturo in estate e di legno maturo tra Gennaio e Febbraio, ma anche per margotta o per propaggine.
Uso
E' una pianta molto decorativa per la fioritura vistosa, abbondante e prolungata, adatta a ricoprire muri, pergolati, archi, per fare siepi oppure foggiata a cespuglio o ad alberello. Si adatta bene anche in vaso per terrazzi e balconi.
Interesse
In Messico viene utilizzata come pianta officinale.
Avversità
Le foglie sono talora attaccate da cocciniglie, specie se la pianta è posta in luogo non idoneo o è carente di sali minerali. Gli insetti determinano macchie bianche sulle foglie o gialle in prossimità delle nervature. E' bene quindi fare un trattamento con un insetticida ed eventualmente concimare.
Chiudi





© 2005 MEDIAETNA - Credits