Fabaceae
Chiudi
Emero, Dondolino  
Coronilla emerus L.
AreaOrigine
Europa meridionale
Etimologia
Il termine generico è il diminuitivo del latino 'corona' = corona, cerchia, per la particolare disposizione dei fiori di alcune specie. Il termine specifico deriva dal greco 'kémeros' = addomesticato, cioè pianta coltivata.
Collocazione e caratteristiche
Settore: XXI 23
Numero: DF
Collezione: Piante officinali
Dimensioni:
Stato di conservazione:
Disponibilità semi:
Portamento
Arbusto, alto da 50 a 200 cm, con rami angolosi, verdi.
Foglie
Le foglie, alterne, composte da 5-9 foglioline ovali, sono di color verde-scuro lucente.
Fiori
I fiori, lunghi ca. 6 mm, a petali gialli macchiati di rosso, sono ragruppati in glomeruli 2-7flori, provvisti di un lungo peduncolo.
Frutti
I frutti sono legumi incurvati penduli, lunghi 5-10 cm.
Periodo di fioritura
Fiorisce nei mesi di Aprile e Maggio.
Coltivazione
Preferisce terreni calcarei.
Propagazione
Si moltiplica per seme.
Interesse
L'estratto alcoolico delle foglie è leggermente purgativo.
Curiosità
Le foglie hanno sapore amaro e spesso vengono adoperate per adulterare la senna (Cassia acutifolia Delile).
Chiudi





© 2005 MEDIAETNA - Credits