Palmae
Chiudi
 
Livistona decipiens Becc.
AreaOrigine
Australia
Etimologia
Il termine generico è dedicato a P. Murray, barone del ducato Scozzese di Livistone e fondatore del Giardino Botanico di Edinburgo, in Scozia. Il termine specifico deriva dal latino 'decipiens' = ingannevole, perchè queste piante si confondono facilmente con quelle di specie affini.
Collocazione e caratteristiche
Settore: III 23
Numero: DF
Collezione: Palme
Dimensioni:
Stato di conservazione:
Disponibilità semi:
Portamento
Elegante palma, simile a Livistona chinensis, ma con fusto molto sottile e slanciato, talora coperto dalle basi fogliari parzialmente persistenti, soprattutto nelle porzioni più alte.
Foglie
Le foglie, disposte in una lassa corona apicale, sono grandi, a ventaglio, con diametro superiore a 1 m, formate da segmenti sottili profondamenti incisi e fortemente ricurvi verso il basso, glaucescenti nella pagina inferiore.
Fiori
I fiori, di colore giallo-verdastro, sono riuniti in lunghe infiorescenze lassamente ramificate.
Frutti
I frutti sono globosi, lisci, lucidi, larghi ca. 2 cm.
Coltivazione
Pianta sensibile al freddo, a crescita lenta, richiede molta luce e terreno ricco.
Propagazione
Si moltiplica per seme in primavera.
Uso
Si coltiva a scopo ornamentale per il portamento slanciato ed il fogliame decorativo.
Chiudi





© 2005 MEDIAETNA - Credits