Fabaceae
Chiudi
 
Erythrina insignis Tod.
AreaOrigine
Sud Africa
Etimologia
Il termine generico deriva dal greco 'erythros' = rosso, in riferimento al colore dei fiori. Il termine specifico significa 'notevole, ragguardevole' e allude sia al portamento che alla fioritura abbondante e vistosa.
Collocazione e caratteristiche
Settore: XII 17
Numero: DF
Collezione: Piante esotiche
Dimensioni: Altezza: 7 m; diametro del fusto: 30 cm
Stato di conservazione: Ottimo
Disponibilità semi: No
Portamento
Albero deciduo, con fusto aculeato, alto 7-8 m.
Foglie
Le foglie sono grandi, trifogliate, pelose da giovani.
Fiori
I fiori, di colore rosso scarlatto, riuniti in corti racemi, hanno calice bilabiato e corolla papilionata.
Frutti
I frutti sono legumi allungati e moniliformi.
Periodo di fioritura
Fiorisce in primavera, nei mesi di Marzo, Aprile e Maggio.
Coltivazione
Pianta sensibile al freddo, cresce all'aperto nelle regioni a clima mite. Richiede esposizioni soleggiate e terreno fertile e ben drenato.
Propagazione
Si moltiplica per seme in primavera o per talea di legno semimaturo in estate.
Uso
Si coltiva in parchi e giardini per il fogliame e la vistosa fioritura.
Chiudi





© 2005 MEDIAETNA - Credits