Araliaceae
Chiudi
 
Meryta denhamii Seem.
AreaOrigine
Nuova Caledonia
Etimologia
Il termine generico deriva forse dal greco 'merys' = gomitolo, in riferimento ai fiori disposti in glomeruli. Il termine specifico è dedicato al Capitano Denham, che fu a capo di una spedizione nei Mari del Sud intorno al 1853.
Collocazione e caratteristiche
Settore: II 04
Numero: DF
Collezione: Piante esotiche
Dimensioni: Altezza: 4 m
Stato di conservazione: Discreto
Disponibilità semi:
Portamento
Piccolo albero sempreverde alto fino a 5 m.
Foglie
Le foglie, raggruppate all'estremità dei rami, sono alterne, semplici, coriacee, lineari e lunghe 15-30 cm nelle piante giovani, successivamente oblanceolate e lunghe fino a 1 m, con margine irregolarmente sinuato, di colore verde-scuro lucido.
Fiori
I fiori sono riuniti in densi glomeruli formanti vistose pannocchie; hanno una corolla con 4-5 petali bianco-verdastri ed ovario infero.
Frutti
I frutti sono grossi, globosi, carnosi, drupacei di colore giallastro.
Periodo di fioritura
Fiorisce in primavera, nei mesi di Aprile e Maggio.
Coltivazione
Pianta sensibile al freddo, cresce all'aperto nelle regioni a clima mite. Richiede terreno fertile e umido.
Propagazione
Si moltiplica in estate per talea di legno semimaturo o per seme.
Uso
Si coltiva comunemente come pianta da giardino per il fogliame fitto e lucente.
Chiudi





© 2005 MEDIAETNA - Credits