Front - Index - First - Previous - Next - Last
Luigi Buscalioni
Trasferitosi il Cavara a Napoli nel 1906, gli succedette Luigi Buscalioni (1863-1954), noto in Italia e all'estero per la sua produzione scientifica nei più diversi campi della Botanica; egli si adoperò, inoltre, per l'ampliamento dell'Istituto con la creazione di locali per la biblioteca e i laboratori.

Le nuove strutture, tuttavia, si rivelarono molto modeste dal punto di vista architettonico in confronto al classico edificio del Tornabene.

Il Buscalioni cercò di realizzare nell'Orto l'ordinamento sistematico secondo Engler, ma le sostanziali modifiche apportate, anche se permisero un'organizzazione più razionale, comportarono la distruzione di esemplari arborei di indubbio pregio.