002 † Pozzo di Monte Silvestri inferiore

Trattasi del camino di una delle bocche esplosive dell'apparato eruttivo orientale (apparato principale) dell'eruzione del 1892. Il primo tratto di questo camino Ŕ a cielo aperto, e leggermente inclinato. Le pareti sono di materiale piroclastico parzialmente saldato e pertanto assai instabile, sul quale si Ŕ andata depositando sabbia trasportata dal vento. Alla profonditÓ di 20 m trovasi un piccolo terrazzo dal quale, attraverso un restringimento si accede al tratto inferiore del pozzo. Questo tratto si presenta abbastanza stabile perchŔ le pareti sono rivestite di uno strato di lava; esso si allarga alquanto ed ha la forma di una campana. A 30 m di profonditÓ si trova la sommitÓ di un cono di pietrame e detriti vari innevato per buona parte dell'anno. A sud, attraverso una strettoia spesso sepolta da pietre, si accede ad un piccolo camino risalibile per un paio di metri. A nord si pu˛ scendere lungo un pendio giungendo nel punto pi¨ profondo della cavitÓ. Sul soffitto si apre qui un camino restringentesi verso l'alto ed osservabile per 12 m. Durante l'inverno la cavitÓ Ŕ spesso occlusa dalla neve.