004 Grotta dei Tre Livelli

Trattasi di una galleria di scorrimento formatasi nelle lave sgorgate dalla bocca effusiva inferiore dell'eruzione del 1792. Nel complesso la grotta Ŕ molto ben conservata e pochi sono i punti in cui si sono verificati crolli. In corrispondenza degli ingressi la cavitÓ si articola in tre gallerie sovrapposte situate a tre diversi livelli. La galleria superiore, lunga 60 m, Ŕ piuttosto angusta ed una parte del soffitto Ŕ costituita da un solaio di cemento armato che sostiene la strada provinciale. La galleria intermedia Ŕ lunga circa 40 m. Maggiore sviluppo presenta la galleria inferiore che ha pi¨ di 400 m di lunghezza. I tre livelli sono collegati da piccoli salti per superare i quali Ŕ utile una scaletta di 10 m. Per i primi 50 m dalla base dei pozzi il percorso Ŕ assai agevole data l'altezza della volta che solo in qualche punto costringe a procedere chinati. Il pavimento Ŕ di lava a superficie scoriacea a gossi frammenti che nelle estremitÓ sud della galleria sono disposti una caratteristica superficie ondulata. In tutta la grotta si possono osservare stalattiti da rifusione che si presentano come brandelli di lava a superficie vetrosa ed interessanti sporgenze, simili a cornicioni, disposte lungo le pareti. La cavitÓ Ŕ frequentata da numerosi pipistrelli.