036 Grotta Nicodemo

Si tratta di una piccola cavitÓ in rocce vulcaniche antiche la cui genesi non Ŕ evidente; potrebbero essersi formata anche per l'azione erosiva delle acque del torrente che passa davanti ad essa. Ai lati dell'ingresso si trovano due muri a secco a parziale sostegno della volta; quello dal lato ovest Ŕ il pi¨ grosso con una lunghezza di 4 m ed uno spessore di poco meno di 1 m. La cavitÓ Ŕ in leggera salita; solo dal lato monte, ai piedi della parete di fondo, il pavimento si presenta di lava a superficie unita, altrove esso Ŕ molto rimaneggiato, con terra mista a pietre e detriti vegetali. Le pareti e la volta sono costituite da lava a superficie terrosa ed irregolare; solo al centro della cavitÓ si pu˛ stare in piedi. Sul fondo della grotta, dal lato ovest, una strettoia permette di accedere ad un piccolo ambiente dove non arriva luce; qui il soffitto Ŕ molto basso e costringe a procedere carponi, il pavimento Ŕ di soffice terriccio ed in esso si osservano buche scavate da animali. Sono presenti in tutta la grotta molte ragnatele.