207 Grotta di Illicio

Si tratta di una piccola cavità di scorrimento. Vi si accede strisciando lungo un cunicolo largo un metro e mezzo e alto poco più di 50 cm. Percorsi circa 5 m, il cunicolo diventa più agibile e la volta si trova circa a 80 cm dal suolo. In tal punto si trova un piccolo disimpegno a pianta quasi circolare dal quale si diramano quattro cunicoli. Il primo, orientato a nordnordest, è inpraticabile e sulla volta si notano numerose stalattiti di rifusione. Il secondo, anch'esso inpraticabile, è orientato a estnordest. Il terzo, orientato est, è largo 80 cm e alto all'inizio 35 cm, diventa inpraticabile dopo circa 2 m. Quasi all'ingresso di questo cunicolo si tovano due teschi di ovini. Il quarto cunicolo, orientato a estsudest, è largo all'inizio circa 70 cm e alto circa 50. Dopo circa 4 m si abbassa risultando inpraticabile. Il pavimento della grotta è di lava a superficie unita nel tratto iniziale mentre è di terra e detriti nel resto della cavità. La volta è ornata da numerose stalattiti da rifusione e vi si nota una grossa frattura nel tratto più largo. All'ingresso si nota una ricca vegetazione di felci e muschi.